Video su Napoli

Loading...

giovedì

L'Olivo del Capri Palace di Anacapri conquista la Seconda Stella Michelin


L’Olivo del Capri Palace di Anacapri conquista la Seconda Stella Michelin e conferma il giovane Andrea Migliaccio tra gli astri nascenti della cucina italiana.
Ischitano di nascita, poco più che trentenne, Migliaccio è cresciuto al Capri Palace – prima accanto a Oliver Glowig, poi executive chef de Il Riccio e dal 2010 alla guida de L’Olivo - e la Seconda Stella assegnatagli ieri dalla autorevole guida rossa ne attesta il talento e le grandi capacità.
Oltre alla Seconda Stella per L’Olivo, Migliaccio ha ricevuto anche Una Stella per il ristorante Capri dell’hotel Mont Cervin di Zermatt di cui è consulente per la cucina.
Ma non solo. La Guida 2012 inserisce tra le Promesse di Stella anche Il Riccio, il ristorante a mare del Capri Palace, a pochi passi dalla celebre Grotta Azzurra guidato dallo chef Salvatore Elefante.
<E’ un grande successo per il nostro gruppo, una conferma al lavoro che da anni portiamo avanti per la promozione della cultura gastronomica e la valorizzazione dei prodotti di qualità. Andrea Migliaccio è figlio del Mediterraneo, alfiere di una nuova riscoperta semplicità che attinge alla tradizione, alla memoria isolana, alle vecchie ricette della sua infanzia>, dichiara Ermanno Zanini General Manager del Capri palace.

Nessun commento:

Posta un commento