Video su Napoli

Loading...

sabato

Per la festa della Mamma regalale fiori, borse, gioielli e scarpe … in pasta di zucchero!


Le proposte dolci e glamour di Cake appeal per la festa della mamma.
13 maggio 2012
La Festa della Mamma arriva puntuale la seconda domenica di maggio: è una festa speciale che non può e non deve passare inosservata! Le mamme vanno festeggiate con un fiore, una poesia e...perchè no? con qualcosa di dolce e goloso. La proposta più originale viene da Cakeappeal, il laboratorio di pasticceria di Napoli specializzato in cake design, che per le mamme di tutte le età ha ideato strepitose creazioni in pasta di zucchero. La giovane cake maker Dalila Duello ha pensato ad una serie di torte a tema: si va dal classico con orsacchiotti, pupazzetti e bouquet romantici, a proposte più glamour come borse griffate o gioielli modello Tiffany, tutti rigorosamente da mangiare! Collane di perle realizzate in pasta di zucchero al gusto di vaniglia si alternano a bauletti cult di Luis Vuitton realizzati in soffice Pan di Spagna al cioccolato; IPhone di ultima generazione realizzati con praline di nocciola o tacchi a spillo vertiginosi al gusto di cocco. Ghiottonerie per occhi e palato ed un piacere per la dolce mamma che non dimenticherà mai un regalo così sorprendentemente delizioso.
Cake appeal nasce a Napoli nel settembre 2011 come primo laboratorio di cake design cittadino. Dalila Duello, 29 anni, è tra le più giovani e talentuose cake designer di Napoli; le sue torte sono belle da vedere, ma soprattutto buone da mangiare perché alla decorazione Dalila abbina una ricerca attenta sugli ingredienti e gli impasti declinando all’italiana ricette e preparazioni tipicamente anglo-americane. A marzo 2012 è nata anche  Cake appeal bakery, primo ed unico negozio in città dedicato alla vendita di prelibati macarons e cup cakes.

Cake appeal Bakery: Via Cavallerizza, 40 – 80121 Napoli tel. 081 19255750
Laboratorio: Via Belvedere, 55 – 80127 Napoli tel. 081 19243559
info@cakeappeal.it - www.cakeappeal.it

Nessun commento:

Posta un commento