Video su Napoli

Loading...

mercoledì

Halloween a Benevento, tra antiche storie di streghe e sapori schietti del territorio

All’Una Hotel Il Molino cena gourmet al sapore di zucca e visita ai luoghi delle Janare.
Benevento è nota come la città delle “streghe”, una credenza popolare che affonda le sue radici all’epoca longobarda e che nel corso del XIII secolo si diffuse in tutta Europa. La leggenda racconta che nei pressi del fiume Sabato, lungo la “ripa delle Janare”, si svolgevano riti e stregonerie di ogni sorta e che le streghe di tutta Italia si davano convegno sotto il noce, nei boschi fitti delle colline beneventane. Ancora oggi questa credenza, che mescola storia e suggestioni esoteriche, sopravvive come superstizione popolare rendendo la zona ricca di fascino e mistero. Quale destinazione migliore, dunque, se non Benevento, per festeggiare la notte di Halloween, la notte delle streghe per eccellenza?
Il 31 ottobre l’albergo Una Hotel Il Molino di Benevento celebra la festa con un pacchetto di viaggio speciale e una cena a tema servita nel ristorante Le Macine. La zucca, alimento simbolo di Halloween sarà la protagonista assoluta del menu ideato dallo chef resident Angelo D’Amico. Ispirato ai sapori genuini dell’entroterra sannita e arricchito con prodotti autunnali perfetti per una cena di fine ottobre, il menu prevede un antipasto di vellutata di zucca rossa con baccalà e tartufo per proseguire poi con i primi: un tortello di caciocavallo con carciofi e un risotto mantecato con zucca napoletana e frutti di mare. Come secondo lo chef propone un’ombrina in crosta di nero di seppia su broccoli e finferli e infine, come dessert, un flan di castagne su salsa alla vaniglia.
Il menu di Halloween costa 45 euro a persona, vini in abbinamento inclusi.

Nessun commento:

Posta un commento